Come cambiare il mio cane dal mangime alla dieta naturale: migliore Consigli

Se stai pensando di cambiare il tuo cane dal crochette a una dieta naturale, in questo articolo cercheremo di presentare alcuni suggerimenti in modo che la transizione sia il più agevole possibile.

Forse hai già letto molte informazioni su come andare dal crochette a una dieta naturale su internet, forum, riviste specializzate, ecc. Sei preoccupato di come apportare la modifica? Da dove cominciare? Come rendere il cambiamento il migliore possibile per il tuo cane?

Se questo è il tuo caso, non ti preoccupare, tutti noi che abbiamo fatto questo grande passo ci siamo posti le stesse domande. Tuttavia, vedrai che il cambio del mangime alla dieta naturale disidratata avrà numerosi benefici per la salute e il benessere del tuo cane.

In questo post parleremo del cambiamento delle crocchette alla dieta naturale disidratata. Per fare questo, dobbiamo prendere in considerazione i seguenti aspetti e seguire questi suggerimenti per rendere la transizione il più agevole possibile, soprattutto se il vostro cane ha delicate digestioni.

Cambio rapido, ma non sempre

Ci sono molti esperti che consigliano che questo cambiamento avvenga da un giorno all’altro quando il cane non ha alcun tipo di complicanza o malattia. Il motivo principale è che il crocchette e il cibo naturale disidratato vengono digeriti a tassi molto diversi e non è consigliabile mescolarli.

Anche se, possiamo farlo non in modo così drastico se il tuo cane ha uno stomaco sensibile o è più vecchio, effettuando una transizione controllata. Per fare ciò, durante un periodo di 5-7 giorni, dividere la razione giornaliera in due; Il 50% del cibo precedente e il 50% del cibo naturale disidratato, ma servile separatamente, mai mescolato nella stessa dose, aspettando un minimo di 8-12 ore dopo aver servito il cibo convenzionale (crocchette) e da 4 a 6 ore dopo aver servito cibo naturale disidratato per garantire la completa digestione.

Vedrai i cambiamenti durante la transizione

Lo stomaco di molti cani, specialmente quelli che sono stati nutriti per lungo tempo con mangimi convenzionali (crocchette) o lattine, ha una flora intestinale molto povera e ha bisogno di passare attraverso un periodo di adattamento più lungo. Durante la prima settimana di transizione, il tuo cane può depositare feci più liquide del normale o addirittura vomitare, è normale! Questo è un segno che il tratto intestinale si sta abituando ai nuovi batteri “buoni”, importanti per una sana flora intestinale e quindi un forte sistema immunitario.

Non dimenticare di fornire molta acqua durante questi giorni, evita di fare questo cambiamento se stai somministrando antibiotici al tuo cane e, se è prolungato oltre il normale, visita il tuo veterinario, perché potrebbe essere un’altra complicazione.

Dopo questo tempo uno dei cambiamenti che osserverete è che le feci si induriscono e riducono le loro dimensioni e il loro odore, questo è un segno che c’è un maggiore uso di sostanze nutritive. Durante le prime settimane alcuni ingredienti possono apparire nelle feci, come la buccia della carota o del pomodoro, alcuni chicchi di riso integrale … sono le fonti di fibre ed è qualcosa di totalmente normale.

Osserveremo anche che il nostro cane va meno spesso alla fontanella, poiché quando prende la sua razione giornaliera di cibo naturale si sta idratando.

Alcuni trucchi per aiutare a ripristinare la flora intestinale

Aggiungi trippa verde, uno yogurt naturale con bifido, un integratore probiotico o un kefir alla razione giornaliera di cibo naturale disidratato. Questo aiuterà a ristabilire la flora intestinale più rapidamente.

Un altro trucco in più che aiuta a ripristinare la flora intestinale del cane e previene la diarrea è di idratare il cibo disidratato con il brodo dalla cottura delle carote invece dell’acqua. Questo brodo, chiamato anche “zuppa di moro”, consiste nell’ebollizione di mezzo chilo di carote in un litro d’acqua per un’ora. Quando la cottura è finita, tutto è schiacciato. I beta-glucani nella cottura delle carote rinforzano le cellule dell’intestino. Se vuoi leggere maggiori informazioni su questo rimedio naturale e fatto in casa, ti consigliamo di leggere questo articolo.

Varietà sì, ma non così velocemente

Anche se è necessario che la dieta sia il più variata possibile, durante un mese è consigliabile dare una sola varietà. Ciò fornirà al sistema digestivo abbastanza tempo per adattarsi prima di introdurre nuove varietà. Puoi scegliere tra le nostre varietà di Wagyu, pollo o tacchino, tutte monoproteiche.

Il digiuno, un’opzione da considerare

Un’opzione prima di effettuare la transizione è che il nostro cane digiuni per un giorno. In questo modo abbiamo ottenuto che il tratto intestinale è completamente vuoto di crocchette che stava prendendo, e predispone ad accogliere il nuovo alimento naturale.

Tieni presente che se stiamo parlando di un cucciolo o di una femmina in gravidanza o in allattamento, il digiuno non è raccomandato. Se vuoi maggiori informazioni su come nutrire un cucciolo, ti consigliamo questo post.

La pazienza è la madre di tutte le scienze

I cambiamenti sono sempre stressanti per tutti, prima di loro, molte volte noi stessi proviamo tensione e dubbi. Stai attento!

I nostri cani possono sentire molte volte la nostra preoccupazione e noi li possono inviare inavvertitamente un messaggio di tensione e di preoccupazione che in ultima analisi, vi scoraggi dal mangiare con calma, o si crea uno stress che non ha l’origine del nuovo alimento naturale disidratato, ma la nostra preoccupazione per il suo cambiamento di dieta. Sii calmo e ottimista sul cambiamento del cibo naturale disidratato e vedrai come il tuo cane sarà ugualmente calmo e felice!

Con queste idee speriamo di poterti aiutare con il passaggio al cibo naturale disidratato. Congratulazioni per la tua scelta! Il tuo cane è uno di famiglia, dagli da mangiare come merita. Per qualsiasi domanda, non esitare a scrivere a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.